Turris, (per ora) Marotta è fuori portata: radar su Liccardo e Caso Naturale...

di Vincenzo Piergallino
articolo letto 1437 volte
Foto

Prime consultazioni di mercato in casa Turris. Il club corallino sta vagliando varie opzioni, alla ricerca delle pedine con le caratteristiche giuste per interpretare il 4-3-3 che ha in mente il neo tecnico Grimaldi. Tante le idee sul tavolo, come giusto che sia trattandosi di una fase ancora del tutto embrionale, ma la Turris si sta muovendo con anticipo proprio per arrivare ai nastri di partenza con una squadra già rodata.

A tal proposito rimane sempre vivo e concreto l'interesse per bomber Fabio Longo, attratto dall'idea di ritornare in Campania dopo l'esperienza al Cerignola e di ricongiungersi con mister Grimaldi, suo mentore. Anche l'ipotesi Celiento resta percorribile e non sembra di complicata attuazione, mentre c'è da registrare una raffreddamento per la pista Marotta, le cui richieste al momento sembrerebbero fuori portata per i parametri fissati dalla società biancorossa. Uno scenario tuttavia comprensibile, trattandosi in un giocatore che negli ultimi 2 anni ha militato in Lega Pro. Ciò non significa però che le parti non possano sensibilmente riavvicinarsi una volta che il mercato entrerà nel vivo, considerando che manca ancora un mese all'apertura ufficiale delle liste.

Ciononostate le alternative non mancano e secondo le ultime indiscrezioni la Turris starebbe valutando il doppio colpo dal Savoia. Piacciono infatti sia Caso Naturale che Crescenzo Liccardo, entrambi protagonisti con la maglia oplontina nell'ultima stagione, culminata con la promozione in serie D.
Caso Naturale, citato spesso anche con la sigla "CN7" dai media, è un attaccante esterno classe '90 che è salito alla ribalta del calcio campano nelle ultime stagioni in Eccellenza con le maglie di Ercolanese e Savoia. Quest'anno ha vinto la classifica marcatori del girone A con 27 reti ed il giocatore potrebbe tentare la sua esplosione in serie D dopo aver ottenuto due promozioni in Interregionale nelle ultime 3 stagioni. 
Crescenzo Liccardo invece è un centrocampista classe '91 dalle lunghe leve, che dopo aver fatto la sponda tra serie C e serie D, l'anno scorso è sceso per la prima volta in Eccellenza, accettando le avances del Savoia. Giocatore di quantità è qualità, che negli ultimi anni si è affermato anche come regista, divenendo uno specialista sui calci piazzati.

Due giocatori finiti nei radar della Turris, con i quali pare ci siano già stati dei contatti interlocutori e che potrebbero essere soffiati ai cugini biancoscudati, ancora alle prese con la definizione dei quadri societari... 
 


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy