Serie D: aperti i termini per le iscrizioni. C'è tempo fino a...

di Vincenzo Piergallino
Fonte: notiziariocalcio
articolo letto 360 volte
Foto

La Serie D 2018-2019 sta per nascere. A partire da oggi, 9 luglio, infatti, si aprono i termini per le iscrizioni delle società aventi diritto al prossimo massimo campionato dilettantistico nazionale.

Ci sarà tempo fino al 13 luglio, alle ore 18:00, per presentare domanda di ammissione telematicamente. Dopo le ore 18:00 di venerdì prossimo, il sistema non accetterà alcuna operazione relativa alla richiesta di iscrizione.

Ogni società dovrà versare poi l'importo di tassa associativa (300 euro), diritto d'iscrizione alla Serie D (11.000 euro), diritto d'iscrizione al campionato Juniores nazionale (2.000 euro), l'acconto spese (3.200 euro) pià l'assicurazione per i propri tesserati (varia da società a società). Infine, c'è da versare la fideiussione bancaria con scadenza 11/07/2019 pari a 31.000 euro. Conti alla mano ogni società dovrà versare un totale di oltre 47.500 euro.

Società in difficoltà - Come accaduto negli anni scorsi, anche quest'anno sono diverse le società che rischiano di non riuscire ad iscriversi al prossimo campionato di Serie D. Problemi societari interessano diversi club e le sorprese potrebbero non mancare anche in questo luglio 2018. Va ricordato, però, che c'è un modo per i club di prendere ulteriore tempo: dal 9 al 13 luglio, infatti, è fondamentale inoltrare la domanda di ammissione al campionato in via telematica. Questo è l'unico documento che necessariamente deve arrivare alla Lega Nazionale Dilettanti, pena l'esclusione dal prossimo torneo.

Ovviamente, non è uno scenario augurabile ma per chi proprio sta cercando di salvare il proprio club è una possibilità che, quantomeno, regala un pò di tempo in più. Infatti, le domande di iscrizione vengono analizzate dalla Co.Vi.So.D che le valuta ed, eventualmente, entro il termine perentorio del 20 luglio 2018, può bocciare l'iscrizione dei club che hanno presentato una documentazione parziale.

I club bocciati potranno presentare ricorso entro il 26 luglio alle ore 17:00 mettendosi a posto con la documentazione (qualora vi riescano). In questo modo, sostanzialmente, chi ha presentato solo da domanda di iscrizione entro il 13 luglio ha altri tredici giorni per completarla. Ovviamente il mancato inoltro della documentazione completa non è esente da sanzioni: c'è infatti il deferimento automatico della Procura Federale per illecito disciplinare che verrà sanzionato con 1.000,00 euro di ammenda per ciascun inadempimento effettuato.

Decisione finale - I ricorsi sul mancato accoglimento delle domande di iscrizione in Serie D verranno esaminati dalla Co.Vi.So.D che esprimerà, entro il 30 luglio 2018, parere motivato alla L.N.D. sui ricorsi proposti. La stessa Lega Nazionale Dilettanti, infine, annuncerà la lista delle squadre iscritte al prossimo campionato di Serie D ed in base al loro numero, qualora sia inferiore a 162, procederà eventuali ripescaggi.


Altre notizie
Domenica 21 Ottobre
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy