Questione Liguori - La denuncia del consigliere M5S: "Qual è il gioco della maggioranza?"

di Vincenzo Piergallino
articolo letto 1121 volte
Foto

Continua a tenere banco la questione Liguori ed il suo nuovo affidamento. La sospensione del bando ha solo rinviato di un mese la discussione che non sembra trovare ancora una via d’uscita, come espresso via social dal Consigliere comunale M5S Vincenzo Salerno attraverso un messaggio di denuncia: "La misura è ormai colma. Traspare in maniera evidente la volontà della Maggioranza di imporre su qualsiasi questione e ambito la sua scelta e le sue decisioni, senza nè confrontarsi, né condividere. Oggi era un'altra occasione per analizzare la questione Stadio Liguori e lavorare a soluzioni soddisfacenti le esigenze cittadine, ma ancora una volta, la commissione trasparenza ha dovuto fare i conti con l'assenza della maggioranza".

Salerno aggiunge: "Non è la prima volta che assistiamo a questi comportamenti antidemocratici e irrispettosi dei cittadini e dei ruoli istituzionali. Volevamo collaborare in commissione per risolvere la questione Stadio ed avere risposte in merito, ed invece torniamo a casa senza risposte ed a mani vuote, ma con un interrogativo: Che gioco si sta giocando attorno allo stadio? Il Liguori che dovrebbe essere il luogo deputato ad ospitare del sano sport, è diventato occasione per i "giochi" di questa amministrazione che nulla hanno a che fare con lo sport. Una partita che la maggioranza vuole fare a carte coperte escludendo le opposizioni dalla possibilità di dare il loro contributo, oltre a privarle della loro naturale funzione di controllo".


Altre notizie
Domenica 21 Ottobre
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy